SPESE, OBIETTIVI E KAKEBO

Gloria/ novembre 30, 2017/ Di tutto e di più

L’ora dei bilanci si sta avvicinando; quindi oggi parliamo di spese e obiettivi.

obiettivi

Ormai il 2018 è alle porte. Tu hai già pianificato i tuoi obiettivi per il prossimo anno? Quelli economici li hai fissati, vero?
Forza, è arrivato il momento di prepararsi!

Voglio condividere con te un anno (quasi) di Kakebo.

COS’È KAKEBO

Kakebo è un termine giapponese che significa “libro dei conti di casa”. Si tratta di un metodo per risparmiare in cui si riportano le spese quotidiane suddividendole per data e categoria.

Le uscite vanno infatti registrate su base giornaliera e analizzate prima all’interno della settimana, poi del mese e infine dell’anno.

COME FUNZIONA

  1. Ogni mese si inseriscono le entrate e le uscite fisse;
  2. si stabiliscono degli obiettivi;
  3. si registrano le spese quotidiane in base alla categoria: sopravvivenza, optional, cultura ed extra;
  4. ogni settimana si aggiorna il budget ancora a disposizione;
  5. si calcolano i totali giornalieri, settimanali e mensili.
  6. A fine mese si verifica e analizza.

KAKEBO PER ME

USO: Ho preso Kakebo per avere in unico punto tutte le mie spese (personali, familiari e lavorative). L’ho usato per quasi un anno. 

PRO:

  • gestione semplice;
  • tutto in ordine;
  • doppi controlli;
  • budget visibile a colpo d’occhio;
  • verifica e analisi obiettivi;
  • pagine “anticipare gli imprevisti” dove annotare spese per compleanni, avvenimenti, ecc.

CONTRO:

  • le categorie (sopravvivenza, cultura, ecc.) sono preimpostate;
  • è basato su settimane complete (per esempio, novembre finisce domenica 26);
  • il totale giornaliero non l’ho mai usato;
  • devi fare tu le somme (non è Excel);
  • se dimentichi qualcosa devi aggiornare più punti;
  • devi lavorare su più pagine (io mi sono aiutata con dei segnalibri adesivi colorati).  

CONCLUSIONI: Usare Kakebo mi ha permesso di stabile la mia media di spesa mensile e mi ha aiutato a controllare le uscite extra. Per le spese di casa e quelle di lavoro uso dei file Excel creati da me. Da Kakebo ho ricavato degli spunti per il mio nuovo sistema di archiviazione spese.

L’ho preparato proprio oggi! Vuoi vederlo? Qui sotto trovi una versione modificabile con degli esempi preimpostati.

Clicca qui:
Archiviazione spese

E TU?

Che sistema usi per registrare le tue spese? Lo manterrai anche l’anno prossimo o hai già previsto dei cambiamenti?