SONO MEGLIO DI GOOGLE TRANSLATE!

io sono migliore di google translate

E ORA TI SPIEGO PERCHÉ

“Tanto c’è Google Translate, perché dovrei pagare un traduttore?!”
“Mi arrangio, basta fare copia e incolla su Google.”

Lo hai pensato o detto anche tu, almeno una volta, vero? In questo articolo ti spiego perché a volte è meglio pagarlo un traduttore. 😉

MA HAI RISPARMIATO?

Google Translate, lo conosci, vero? Il famoso traduttore di Google. Quello a cui ricorri quando ti serve una traduzione veloce, magari da una lingua per lo più sconosciuta. Ma, ahimè, anche quello che molti usano per lavoro con risultati che lasciano alquanto a desiderare.

Lo so, molti vedono il traduttore automatico di Google come lo strumento miracoloso che traduce velocemente e gratis.

Certo: hai risparmiato tempo e soldi, ma sei certo della qualità della traduzione che stai per usare? Forse no. E probabilmente non sei nemmeno l’unico.

SURROGATI DI TRADUZIONI VS VERE TRADUZIONI

Risparmi tempo e soldi ma in mano ti ritrovi a volte un surrogato di traduzione e tu, senza renderti nemmeno conto del rischio che corri, perdi in immagine, credibilità e professionalità.

Ma tu li avevi quantificati questi costi prima di scegliere come tradurre? Eh sì, hai capito bene, costi, costi indiretti del surrogato di traduzione che hai avuto gratis.

Quante volte ti sei ritrovato a leggere istruzioni in uno pseudo-italiano dove capivi ben poco? Quante email ricevi dai contenuti solo aromatizzati all’italiano ma che dell’italiano standard hanno ben poco? Continui a leggere questi testi? Ti senti importante quando ti rifilano questo tipo di contenuti?

MA LA TRADUZIONE È UN ALGORITMO?

Se fossi io a venderti una traduzione di Google, non credo mi faresti la miglior pubblicità del mondo. 😉

Google Translate è veloce e gratis, ma rimane pur sempre una macchina: non organizza e non contestualizza le informazioni. Continuano a migliorarne l’algoritmo ma gli errori restano, come viene riportato nello stesso blog di Google“La traduzione automatica non è affatto risolta. GNMT può ancora fare degli errori importanti che un traduttore umano non farebbe mai, come omettere parole, sbagliare nomi propri o termini rari e tradurre frasi considerandole singolarmente invece che nel paragrafo o nella pagina di contesto. C’è ancora molto lavoro da fare”.

Vuoi vedere degli esempi di errori di Google Translate? Qui ne trovi alcuni. Giusto per farti un’idea. 😉

TRADUZIONE AUTOMATICA VS TRADUZIONE COL CUORE

Ti sto dicendo di non usare mai più Google Translate? No, certo che no.

Ti sto solo facendo notare che si tratta pur sempre di uno strumento e non di un sostituto del traduttore professionista. Il traduttore umano non traduce parola per parola e può raggiungere livelli di accuratezza elevati; sa per esempio quando parafrasare e quando tradurre letteralmente. Il lavoro del traduttore umano va oltre la scelta delle singole parole in base al loro significato letterale.

Tradurre non è un lavoro meccanico ma creativo: si ricreano dei contenuti nella lingua e nella cultura d’arrivo.

Quindi usa Google Translate, ma usalo bene. Può essere, per esempio, uno strumento adatto per capire il significato di singole parole o per avere un’idea approssimativa dei contenuti di una comunicazione in lingua straniera. 

Ora hai delle conoscenze in più per valutare se utilizzare un traduttore automatico o richiede un servizio di traduzione.

CONDIVIDI ANCHE TU!